Home > chi siamo

Dopo il Consiglio europeo di Lisbona e l’avvio del comune programma di lavoro negli stati membri, la Direzione Generale degli Affari Internazionali ha avviato una serie di attività volte a far diventare la dimensione europea una realtà normale all’interno della scuola italiana.

Il processo chiamato ‘Europa dell’istruzione’ vuole quindi essere uno strumento attraverso il quale possano essere condivise tutte le sinergie presenti sul territorio al fine di accrescere nei giovani il senso dell’identità europea per prepararli ad una partecipazione piena e responsabile allo sviluppo e al miglioramento culturale, economico e sociale della Comunità europea.

Il percorso sin qui realizzato ha visto un’ampia collaborazione con gli Uffici Scolastici Regionali che, attraverso i nuclei di intervento, le reti di scuole, le scuole polo, hanno costruito in ogni regione un sistema capillare di disseminazione dell’informazione sulle opportunità offerte dalla cooperazione internazionale, di supporto alla progettualità, di diffusione delle buone prassi.

In particolare sono state individuate alcune scuole con una particolare esperienza nel settore delle lingue che costituiscono la rete nazionale tematica “Più lingue, più Europa”.
E’ organo della rete l’Assemblea, formata dai legali rappresentanti di ciascuna delle scuole aderenti o dai loro delegati, che elegge la scuola capofila, i membri del “Comitato di Programmazione” e costituisce uno o più “Gruppi di Progetto”.